Il Blog Alfasecur

Come scegliere l’antifurto per casa: 5 aspetti da considerare

29 Lug 2022

Partire per un lungo viaggio o uscire per una serata tra amici hanno un comune denominatore: lasciare la propria casa priva di un presidio diretto, con ciò che ne consegue per la serenità dei suoi proprietari.

È proprio per questo motivo che l’installazione di un sistema di antifurto è tra le misure più richieste e adottate dalle famiglie italiane per scongiurare qualsiasi tentativo di intrusione.

Ma come scegliere il migliore antifurto per la casa tra i tanti modelli che oggi arricchiscono il nostro mercato?

 

Gli elementi da valutare per scegliere l’antifurto per la casa

Prima di comprendere quale sia il migliore antifurto per la casa è fondamentale conoscere la proprietà immobiliare da tutelare e prevedere dove vogliamo installare il dispositivo. Solamente procedendo in modo così specifico sarà infatti possibile progettare il migliore sistema antifurto, incrementando il livello di protezione conseguibile.

Ciò premesso, gli elementi più importanti da valutare per scegliere l’antifurto per la casa sono:

        1)la tipologia di abitazione da tutelare: appartamento condominiale, villa indipendente, ecc.;

       2) la dimensione della casa, espressa in metri e in posizionamento dei locali;

      3) il numero degli accessi e degli ingressi e la loro tipologia (porte, finestre, ecc.);

      4)la presenza di garage, giardini e balconi che potrebbero costituire punti di infrazione;

      5) il rischio stimato per la zona nella quale si trova, con un’analisi accorta della singola unità immobiliare (valutato che, ad esempio, la tutela richiesta da un immobile situato in  pieno centro città potrebbe essere diversa da quella richiesta da un immobile che si trova in una zona isolata e periferica).

 

Come scegliere l' allarme casa tutti gli aspetti da considerare

Come scegliere l’ allarme casa: tutti gli aspetti da considerare

 

Quali sono le caratteristiche di un buon sistema di antifurto casa

Introdotti gli elementi di principale valutazione di un antifurto casa, e rammentato che la scelta del migliore antifurto dipenderà dall’analisi specifica delle tutele richieste e dell’oggetto della protezione, è pur vero che esistono alcuni requisiti comuni che dovrebbero contraddistinguere il proprio sistema di antifurto.

Il primo principio ispiratore di un buon sistema di antifurto casa è per esempio quello della deterrenza. Solitamente vengono installate una o più sirene acustico luminose, interne e/o esterne, che avvisi dell’eventuale intrusione e funga quindi da deterrente.
È preferibile che l’antifurto sia provvisto anche di segnali di avvertimento che possano fungere da dissuasori, come cartelli e spie luminose.

Un elemento immancabile nella definizione dei sistemi di antifurto casa è rappresentato dall’alimentazione. Il funzionamento dell’antifurto deve essere garantito in qualsiasi momento, anche nel caso in cui si verifichi un’interruzione dell’alimentazione a corrente a causa, ad esempio, di manomissioni e di guasti temporanei alla rete elettrica.

Altra caratteristica da non sottovalutare è la versatilità. Ad esempio, avere la possibilità di configurare più zone è utile dal punto di vista della gestione dell’impianto e importante per garantirne l’affidabilità, allarmando le varie aree di casa in maniera indipendente l’una dall’altra: ad esempio il giardino, il garage, la soffitta ecc.

Grande attenzione va data alla sicurezza dei singoli componenti: centrali e sensori che si rispettino devono essere dotati di affidabili sistemi antisabotaggio, antiaccecamento, antijamming e anti disorientamento.

Il nostro antifurto Alfa_9 è facilmente configurabile sulla base delle tue esigenze e dello stile di vita di tutta la famiglia.

Semplice da utilizzare, con assistenza 24/7, collegabile alle Forze dell’Ordine e gestibile mediante app da qualsiasi dispositivo connesso alla rete, è integrabile con il sistema domotico MyHome_Alfa.

Richiedi qui un preventivo gratuito!

 

Cerchi l’antifurto?